PompeiiinPictures

62. Boscotrecase, Villa on fondo Bergamasco at Casavitelli.

Excavated May 14 to July 2, 1774.

Roman building located in fondo of Giuseppe Bergamasco, contrada Casavitelli, Boscotrecase.

Bibliography

Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 98, p. 45.

Casale A., in Sylva Mala III, Bollettino del Centro Studi Archeologici di Boscoreale e Boscotrecase, 1982, p. 10-12

Garcia y Garcia L., 2017. Scavi Privati nel Territorio di Pompei. Roma: Arbor Sapientiae, p. 266.

Ruggiero, M., 1888. Degli Scavi di Antichità nelle province di terraferma dell'antico Regno di Napoli, Napoli, pp. 60ff.

Van der Poel, H. B., 1981. Corpus Topographicum Pompeianum, Part V. Austin: University of Texas. 62, p. 22, plan, p. 26.

 

Boscotrecase, Villa on fondo Bergamasco at Casavitelli. The villa is number 98 on this plan.
See Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 98, p. 45 and plan at rear of book.
See Casale, A., 1982 Fonti documentarie per la storia degli Scavi di Boscotrecase nel 1700 in Sylva Mala III, 1982, p. 10-12.

Boscotrecase, Villa on fondo Bergamasco at Casavitelli. The villa is number 98 on this plan.

See Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 98, p. 45 and plan at rear of book.

See Casale, A., 1982 Fonti documentarie per la storia degli Scavi di Boscotrecase nel 1700 in Sylva Mala III, 1982, p. 10-12.

 

According to Garcia y Garcia,

Voglio in ogni caso ricordare che in questa contrada Casavitelli di Boscotrecase si sono eseguiti, in periodi molto distanti tra di loro, almeno altri quattro ritrovamenti.

Il primo, già numerato nel vecchi elenchi come VR n. 62, risale niente di meno che alle date dal 14 maggio al 2 luglio 1774, quando furono eseguiti alcuni scavi ufficiali diretti dall’Alcubierre e da Francesco La Vega, in un fondo di proprietà di Giuseppe Bergamasco, che fruttarono la scoperta di statue e diversi oggetti di bronzo, notevole per qualità artistica.

 

I want in any case to remember that in this contrada Casavitelli of Boscotrecase there have been carried out, in periods very distant between them, at least four other finds.

The first, already numbered in the old lists as VR No. 62, goes back nothing less than to the dates from May 14 to July 2, 1774, when were carried out some official excavations directed by Alcubierre and Francesco La Vega, in a fund owned by Giuseppe Bergamo, which yielded the discovery of statues and various objects of bronze, remarkable for artistic quality.

 

See Garcia y Garcia L., 2017. Scavi Privati nel Territorio di Pompei. Roma: Arbor Sapientiae, p. 266.

 

Nel 1774 si scavò nella proprietà di  Giuseppe Bergamasco, contrada Casavitelli.

Scavando lapillo da una grotta emersero statue in bronzo, iscrizioni, cucchiai d'argento, serrature, vasi e molto altro, tutto portato al R. Museo di Portici.

Lo scavo fu abbandonato nel 1774, poiché non si era più rinvenuto alcun reperto.

 

In 1774 there were excavations in the property of Giuseppe Bergamo, Contrada Casavitelli.

On digging lapilli from a cave there emerged bronze statues, inscriptions, silver spoons, locks, vases and much more, all taken to the R. Museum of Portici.

The excavation was abandoned in 1774 because there were no more finds.

 

See Romanum Imperium

 

 

 

 

 

The low resolution pictures on this site are copyright © of Jackie and Bob Dunn and MAY NOT IN ANY CIRCUMSTANCES BE USED FOR GAIN OR REWARD COMMERCIALLY. On concession of the Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Parco Archeologico di Pompei. It is declared that no reproduction or duplication can be considered legitimate without the written authorization of the Parco Archeologico di Pompei.

Le immagini fotografiche a bassa risoluzione pubblicate su questo web site sono copyright © di Jackie e Bob Dunn E NON POSSONO ESSERE UTILIZZATE, IN ALCUNA CIRCOSTANZA, PER GUADAGNO O RICOMPENSA COMMERCIALMENTE. Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Parco Archeologico di Pompei. Si comunica che nessun riproduzione o duplicazione può considerarsi legittimo senza l'autorizzazione scritta del Parco Archeologico di Pompei.

Ultimo aggiornamento - Last updated: 22-Oct-2018 14:43